Tel. +39016353083 - +39016351270 - Cell. 3488091800
Via Don Maio 15/17
13019 Varallo (VC)
Feriali 9,00-12,30 - 14,30-18,30
Sabato 9,00 - 12,30
I tuoi risultati di ricerca

Una casa a misura di gatto in poche e semplici mosse

Se fosse per il tuo gatto, la casa sarebbe arredata a suo uso e consumo. Il tuo tenero cucciolo, infatti, ama i comfort e fa le fusa solo al pensiero di un tetto sopra la testa, un divano comodo su cui rifarsi gli artigli e, all’ora della pennichella, su cui acciambellarsi comodamente. Ciò che assolutamente non deve mancare, è contenuto nel seguente elenco:

1. Il tiragraffi
2. La cuccia
3. Le ciotole con il cibo
4. Un lettino appeso
5. Una scatola di cartone con i suoi giochi
6. Un vaso con l’erba gatta
7. La lettiera
8. Un diffusore di profumi per l’ambiente
9. Una scatola con i prodotti per la sua igiene

Spazzola con tiragraffi

Spazzola con tiragraffi

 

Trasformare il vostro appartamento in un paradiso felino è meno difficile di quanto pensiate. Ecco alcuni suggerimenti per fare del vostro micio il gatto più felice del mondo (o quasi). Non servono molti soldi per rendere la vostra abitazione il posto perfetto dove convivere con uno o più gatti. Soltanto una buona conoscenza delle abitudini feline, e un pizzico di creatività. Per accogliere al meglio un gattino in casa è bene allestire un angolo speciale tutto per lui in cui possa rilassarsi e giocare senza fare troppi danni. Se a decidere dovesse essere solo il tuo micio, probabilmente la tua casa sarebbe a sua completa e totale disposizione: mobili e tende su cui rifarsi gli artigli, librerie e mensole su cui arrampicarsi e letti o divani diventerebbe un posto perfetto dove acciambellarsi per schiacciare un pisolino.

Se non stabilisci subito delle regole precise, il gatto diventerà in breve tempo il padrone indiscusso della tua casa dunque, per limitare eventuali danni a mobili e suppellettili, ti conviene predisporre un angolo tutto per lui dove possa riposare in totale relax e giocare in completa libertà. Questa zona specifica per il gatto, che andrà arredata con tiragraffi, palestrine per arrampicarsi, giochini vari e morbidi cuscini su cui dormire, deve essere separata dalla zona cibo e dalla zona dove il micio effettua le sue deiezioni. Lettiera e ciotole con la pappa vanno tenute lontane dall’area di riposo e di gioco del gatto che non gradisce assolutamente mangiare dove fa i suoi bisognini e dove riposa o gioca.

Pochi consigli, semplici ed efficaci, per organizzare gli spazi di casa dedicati al tuo micio. E contribuire così al suo benessere, oltre che a mantenere tutto pulito e in ordine.
In generale, diciamo che i gatti amano la privacy, sia rispetto ai loro simili che ai compagni umani, quindi bisognerebbe dar loro modo di poter dormicchiare in santa pace, nascosti dal resto del mondo. Per iniziare individua bene la zona di casa da dedicare al tuo micio: l’ideale è un angolo tranquillo e non di passaggio. 

Stesso discorso per i bisognini e il cibo. Se avete più di un gatto, ricordatevi che ognuno avrà bisogno di una propria ciotola e di una lettiera NON condivisibile con altri. Un discorso a parte è il gioco. I gatti adorano arrampicare e lo fanno a prescindere che offriate percorsi ad hoc piuttosto che mensole sovraccariche di ninnoli. Per la tranquillità di tutti, conviene che i mici abbiamo spazi propri dove poter salire. Nei negozi si trovano alberi felini apposta ma, anche in questo caso, con un po’ di fantasia, si possono risparmiare soldi e ottenere risultati estetici migliori.
Il vostro gatto fa la manicure sul divano di pelle appena comprato e si lancia dalle preziose tende di seta come Tarzan? Prima di arrivare ai ferri corti, forse è il caso di allestire un angolino speciale tutto per lui, dove possa giocare indisturbato senza far troppi danni.

Per cominciare scegliete bene la zona da dedicare al micio e poi passate all’arredamento con passerelle, rampe, scivoli e tiragraffi. Io personalmente vi consiglio di darvi al riciclo creativo, perché spesso i costosissimi attrezzi da gatto in vendita nei negozi di pet sono molto meno attraenti dei gadget di noi umani. Volete mettere il fascino di un calzino di cashmere di papà, o di un dou dou smangiucchiato dal bebè di casa rispetto a un topolino di plastica del supermarket?

Ai mici piace molto l’altitudine, dunque ricordatevi di predisporre spazi sopraelevati per allenamenti e riposini. Una libreria dismessa, con gli scaffali sui quali saltellare oppure anche uno stendino dei panni da parete trasformato in cuccia grazie a un morbido cuscino sono solo due idee di partenza.

Un’altra alternativa è quella di creare dei lettini con dei materiali riciclati, per ottenere un risultato alla moda ed ecologico. Potete usare delle cassette di legno o persino delle vecchie valigie che, se adattate bene al ruolo di letto, risulteranno davvero decorative. Se per esempio possedete una valigia vecchia o rovinata, la potete dividere a metà e usare come letto per il vostro animale, utilizzando un cuscino o una coperta. Per posarla al suolo si possono usare le gambe con rotelle di una vecchia sedia da ufficio, un tavolino da caffè che non usate più o anche quattro palline da baseball, naturalmente incollate alla valigia per far sì che il nostro amico peloso non cada. 

Se la valigia è molto grande, può essere usata per due animali. Inoltre, se possedete più animali (e più valigie), queste si possono collocare una sopra l’altra, separate da paletti, birilli o ciò che abbiamo in casa, in modo da creare una sorta di letto a castello. Qualcosa del genere si può ricavare anche da cassetti o con le cassette di legno contenenti bottiglie di vino o frutta, appositamente dipinte per renderle più carine.

Oltre al tradizionale letto/cesta, si può costruire al gatto una tenda da campagna con due stampelle per vestiti in fil di ferro e una vecchia maglietta, semplicemente smontando le stampelle, curvandole e collocandole a forma di croce e fissandole con del nastro adesivo. In questo modo si crea la struttura base della tenda, che verrà poi inserita nella maglietta cucendo la parte di sotto. Il buco del collo servirà da entrata, e le maniche possono essere usate come ornamento. All’interno potrete collocare un cuscino, et voilà, ecco pronta la vostra tenda per gatti. Create un cuscino per il vostro animale.

Le persone che amano il fai da te possono persino creare il cuscino per il proprio animale, per dargli un tocco ancora più casereccio. Per fare ciò misurate la cesta, valigia, cassetto, cassa o qualunque cosa abbiate deciso di utilizzare come base per il letto del vostro amico a quattro zampe. Scegliete un tessuto morbido e facile da lavare e ritagliatelo in modo che sia un centimetro più larga del fondo del letto. (Se non siete capaci di cucire, fatela di tre centimetri più grande per sicurezza). Ritagliate un altro tessuto della stessa misura.

Collocate qualche spillo sul bordo di entrambe le tele (lasciando qualche millimetro per farle reggere per bene), in modo da unirle su tre lati. Cucitele a mano o a macchina dalla parte della tela che starà all’interno. Sul quarto lato (o se la base è rotonda su un terzo del cerchio), cucite una chiusura lampo. Tenete conto che le cuciture resteranno nella parte interna del cuscino, quindi dovrete cucire la zip al rovescio (con il gancetto della cerniera verso il lato opposto rispetto a quello dove state cucendo). In seguito rigirate la tela (da dentro a fuori) e riempite il cuscino. Ecco pronto il cuscino con fantasia personalizzata!

Ultimo e più pressante problema è la lettiera. Ti consigliamo di metterla in un angolo diverso da quella in cui il tuo gatto mangia e dorme: i cuccioli pelosi da questo punto di vista sono tanto puliti quanto schizzinosi. Potresti decidere di dedicare alla lettiera un piccolo spazio nel tuo bagno. Una lettiera chiusa con una sabbietta e dei deodoranti appositi ti aiuta a contenere e limitare i cattivi odori e ti risparmia qualche energia, ma se il tuo gatto non si dovesse trovare bene e sei costretta a prenderne una di quelle aperte, dovrai sforzati un po’ di più. Ma tranquilla, con i giusti trucchi, anche questa incombenza sarà risolta.

  • Ricerca proprietà

    € 0 a € 1 .500 .000

    Altre opzioni di ricerca

Confronta gli elenchi